Lomb.it - V.040 Forum - Contatti - Mappa del sito - Login 
 Registrazione


 Lomb.it
Quiz di matematica
Lomb.it
Monete
Quiz di logica
Indovinelli puri
Linguistica
Quiz grafici
Cronaca e riflessioni
Situazioni ... possibili
Cinema tv e personaggi
Viaggi e vacanze
Cultura generale
Quiz geografici
Geometria
Canzoni e musica
Poesie e racconti
Sesso e dintorni
Quizzone
Giochi online
Pomologia e dintorni
 Vedi anche
San Berlusca
3 rebus di immagini
le barzellette di Pierino
Storiella per S.Valentino
... per lo spazzino ...
AMARSI
*+§^* §@+&£&]^ ç§+$§%
LAMENTO DI UNA MONACA
Idea liberty!
notte ...
I monaci
Madou, Elhadj, i Leoni e lo Sciamano Husman.
Il diluvio ripetitivo
Mille milioni di Post-It gialli.
Strategia della distruzione di un mistero - FORUM
Cogito ergo internet
LEGGENDA POPOLARE DELLA VAL DI FASSA
FELICITA'
enigma
tra un enigma e l'altro
 
L'Autore
R ha pubblicato su Lomb.it 100 articoli tra il 26/11/2005 ed il 26/10/2011.

 
L'articolo
Questo articolo è stato scritto il 27/03/2006 e fa parte della sezione Poesie e racconti.

 
Le Statistiche
Dalla pubblicazione ad oggi, questa pagina ha ricevuto 15325 visite (3/g.) e 22 commenti.

 
Links
Successivo
Precedente
Stesso autore

 anno 2106 ... strategia della distruzione diun mistero ...

  ... a meno che non diventi Loomb.. il più grande archivio di enigmi e misteri della Terra.. talmente vasto che per navigarlo è necessario un motore di ricerca interno.. e si sa ... un mistero è tale, non perchè nn si conosce la soluzione ... ma perchè se ne conosce più d'una .... e quindi LOOOMB è anche il più grande archivio di risposte che la Terra possieda ... e chi volesse cancellare un mistero ... dovrebbe prima cancellare tutte le ipotetiche soluzioni, perchè da ognuna di esse, come dai cerchi in uno stagno ... si potrebbe, a volerlo, risalire al sasso che in esso è caduto ... ma ... tutto questo ... è solo la punta di un iceberg ... perchè le soluzioni di un mistero non possono essere cancellate, senza cancellarne i solutori ... ed ecco che il cancellare un evento misterioso ... diventa un problema complesso, tanto complesso che un utente del sito ... decide, per gioco, di proporre un indovinello ... "strategia della distruzione di un mistero" ... è il suo titolo ... i solutori ... postarono le loro strategie ... e furono numerosi a studiare il problema ... l'indovinello era intrigante ... e tutti gli utenti si apprestarono a dare la loro soluzione, oltre che a salutare, con un caloroso benvenuto, la nuova arrivata ... che strano nick chiese un utente ... qual'è il suo significato, chiese un'altro .... e migliaia furono i commenti, e la discussione ebbe un lungo seguito ... qualcuno ipotizzò anche che per cancellare un evento misterioso per prima cosa bisognava "togliere di mezzo" (e usò proprio queste parole) "i testimoni" ... e stranamente dopo quel commento, il suo nick non comparve più nella discussione ... ma probabilmente era solo un utente di passaggio ... e chi non lo è ... o meglio chi non può diventarlo? ... o forse quello era solo l'inizio ... qualcuno addirittura ... ipotizzò ... pensate! ... che l'indovinello non fosse per nulla stato scritto per gioco ... che dietro a quell'articolo, si nascondesse un disegno criminale ... roba da pazzi! ...

da uno spunto di tim ...
proviamo a scrivere un racconto ...
a voi proseguire ...
r. :-)

n.b. qui si devono postare solo spezzoni di racconto!
p.s. se volete discutere dei contenuti invece potete andare al forum:
Strategia della distruzione di un mistero - Forum

 
Commenti

  1. r
    r
    17 marzo 2006

    La home si aprì … fece un tiro, soffiò sul monitor il fumo che si aprì a cerchio … era tutto il giorno che pensava a quel thread … era tutto al giorno che provava a immaginarsi come fosse fatta Spes … aveva un’idea … Altezza: 167 cm/ peso: 50 kg/ colore dei capelli: rame scuro o neri/ colore degli occhi: neri/ misure: seno 99.9, vita 55.5, fianchi 88.8/ profumo preferito: Chanel n° 5/ arma preferita: Browning M1910/ professione: ladra/ età: sconosciuta/ … “cazzo r. sei monotono te le immagini tutte uguali” … la solita vocina, fastidiosissima vocina … “vedi troppi cartoni r.” … ecco l’altro. Era vero però … le immaginava sempre uguali a Fujiko Mine in alias Margot … anche la Ste_tt se l’era immaginata così e lo stesso fu per Catalyst e prima ancora … r. pensò a tutte le sue Fujiko …

  2. r
    r
    17 marzo 2006

    Rilesse per l’ennesima volta il testo del quesito … avrebbe potuto recitarlo a memoria … ma la paura di perdere un dettaglio ... o forse il piacere di leggere a voce alta lo costringevano a quella routine …

  3. r
    r
    17 marzo 2006

    R. diede un occhiata alla lista di nick name che avevano partecipato di giorno in giorno alla discussione. Tra parentesi il numero di commenti di ognuno. Poi si dedicò ai numerosi commenti della giornata. Fece un lungo tiro, la brace si accese di rosso, la cenere cadde sulla tastiera, la soffiò via in una nuvola di fumo. Immaginò d’essere quel fumo che entrava tra i tasti, tra i cip della tastiera e ne usciva fuori a cercare la libertà nell’aria viziata di quel ufficio.. Ci aveva pensato tutto il giorno e adesso finalmente poteva … parlare.! Le sue dita pesanti da scalatore iniziarono a picchiettare sulle lettere …

  4. r
    r
    17 marzo 2006

    Rilesse tutto … naturalmente a voce alta … correggendo gli errori ortografici … poi l’ultimo tiro prima di premere invio.

  5. spes
    spes
    20 marzo 2006

    Spes ne era convinta … non sarebbe mai diventata un’agente segreto operativo … era troppo bella … troppo bella e appariscente … le sue misure da capogiro, a tutto avrebbe pensato ... ma non che sarebbero state un impedimento … un buon agente deve passare inosservato, il suo aspetto deve essere insignificante quel tanto che basta da non apparire ridicolo … la classica faccia da impiegato medio con tanto di pancetta e occhiali non troppo spessi, e per le donne era uguale ... lei lo sapeva fin troppo bene … era anni che aspettava d’essere chiamata… inutile attesa non lo era stata ... tutto questo tempo le era servito a perfezionare la sua mira e il suo karate … ma soprattutto le era servito a … studiare …

  6. r
    r
    30 marzo 2006

    2106-xx-xx R. "... è che in fondo in fondo ... ti amo ... e questo spiega entrambe le cose ... "

  7. r
    r
    30 marzo 2006

    2106-xx-xx Ste_tt "non dirmi che sei solo e stanco e rischi d'addormentarti ... che tanto non ci credo!"

  8. r
    r
    30 marzo 2006

    2106-xx-xx R."daiii ste_tt ... lo giuro!" ... r. portò una mano dietro la schiena e incrociò le dita ...

  9. ste_tt
    ste_tt
    03 aprile 2006

    Era una di quelle docce che avrebbe voluto non finissero mai, ma appena venti minuti dopo, Ste_tt, nascosta dal suo enorme accappatoio giallo, era nuovamente sulla soglia di camera sua. L’orologio segnava pochi minuti dopo le 22 e il rumore del pc le ricordava che la serata non era ancora finita. Sapeva perfettamente essere appena iniziata. Un ultimo sospiro per farsi coraggio e si sedette davanti al monitor. L’istinto le solleticava di sbirciare su lomb, la ragione di guardare tutt’altro. Per una volta vinse la ragione. Si accorse di quella bustina arancio che lampeggiava in basso a destra. Era ora di controllare la posta. “Spam, spam, spam…” cancellava man mano che scorreva. Poi quella mail, dal mittente ignoto, quella che aveva appena intravisto giusto un’oretta prima. Fece per aprirla. Ancora brividi lungo la schiena. Ma non era colpa dei capelli bagnati. “Siamo solo all’inizio, cara Ste_tt! Lomb ti aspetta.” solo questo. Poche semplici parole nere su sfondo bianco e un punto interrogativo che ne sottolineava la fermezza. Un’unica frase. Ancora quel “cara Ste_tt”. Ancora lomb. E ancora più inquietante, non c’era né data né ora. L’informatica era una delle sue passioni e i suoi studi lo testimoniavano, ma non aveva mai visto niente di simile. Reduce di poco prima, stampò la mail.

  10. r
    r
    04 aprile 2006

    r. ci pensò un attimo … poi l’altra mano, scivolò dietro la schiena anch’essa con le dita incrociate. Sperava tanto che la ste_tt non fosse stanca. La prima mano … aveva mentito, ed era solito fare quel gesto, di nascosto, come da bambino. La seconda mano … voleva dire, speriamo che acconsenta … una bustina in basso a destra lampeggiò, avvisava che c’era posta … Per un attimo rimase basito, chi era ? non era abituato alla posta, e tanto meno a quel ora. In verità non era abituato, che qualcuno lo cercasse in genere. Aveva passato i suoi ultimi anni a evitare rapporti personali di ogni tipo, si era chiuso nel suo guscio. Non aveva il cellulare, l’unico al mondo gli rinfacciavano tutti i suoi … tutti i suoi cosa … pensò … non aveva amici, non aveva una compagna … tutti i suoi “conoscenti”, rettificò mentalmente. Prese una manciata di dixi, poi un sorso di birra, cercò nel posacenere … ma ci trovò solo il filtro schiacciato a ricordare che la canna era già stata spenta. Aprì il messaggio di posta elettronica … “da www.lomb.it” … lesse … “credo che la questione sia più seria del previsto” … ??? … quale questione? … lo sguardo scivolò alla fine del messaggio … la firma di ste_tt … mentre tornava su … ancora … quale questione? Di impulso pensò d’averla offeso in qualche modo … poi lesse il resto del messaggio … “r. sei stato più fortunato di quanto speravi” … “non avrai intenzione di telefonarle?” … “ma come, non è quello che aspettavi ?” … “rimarrai deluso un’altra volta … comunque se vuoi farti del male” … “non ascoltare quel deficiente! È solo un cacasotto” … “io sarò anche un cacasotto … ma pensaci bene … r. sei sicuro di volerla conoscere veramente?” … voci maledette … aprì il cassetto … rollò la seconda …le mani che stranamente gli sudavano … l’accese, in mezzo a quella confusione assordante dei due che litigavano nella sua testa, piano … piano … tornò ad essere solo …ci pensò ancora un attimo … poi cliccò col tasto destro sul 339 xxxxxxx … scelse “chiama ora” … una voce d’angelo rispose … “cristo r. … era ora!”

 
Aggiungi un commento all'articolo
Nick

Se vuoi firmare un commento con il tuo nick devi autenticarti: Login
 
 

 Ricerca nel sito

 Ultimi commenti
L'albero fruttifero e la bilancia
Vecchio forum
Il punto l: aspirazione e massaggio
La tastiera di madame
Ghigliottina ad immagini
Oggetto misterioso di fine estate 1
Quiz geografici
Cappella sistina
Incipit
Ciaoooo
Tracking euro
Satellite
"pronto, papero?"
Ispettore geppo
Concorso di idee per presepe vivente
Gara di pesca
La legge non è uguale per tutti
Figli
N.14 - legame di partentela
Scatole e palline
L'auto da rottamare
Delitto in lomb.it
E la vecchietta
Indovinello secentesco
Catalogando catalogando....
 Accadde oggi
'13 Foto recuperate
'12 Buon Natale 2012 !
'11 Trenord - servizio SMS Mylink
'10 miti misteriosi
'08 eutanasia
'07 ecco gli euro maltesi...
'06 grande disegnatore
'05 Commemorative 2 Euro - 2006
'04 Da quale film...
'03 banane e cammello
Lomb.it - dal 2001 divertire, comunicare, riflettere