Lomb.it - V.040 Forum - Contatti - Mappa del sito - Login 
 Registrazione


 Lomb.it
Quiz di matematica
Lomb.it
Monete
Quiz di logica
Indovinelli puri
Linguistica
Quiz grafici
Cronaca e riflessioni
Situazioni ... possibili
Cinema tv e personaggi
Viaggi e vacanze
Cultura generale
Quiz geografici
Geometria
Canzoni e musica
Poesie e racconti
Sesso e dintorni
Quizzone
Giochi online
Pomologia e dintorni
 Vedi anche
San Berlusca
3 rebus di immagini
le barzellette di Pierino
Storiella per S.Valentino
... per lo spazzino ...
AMARSI
*+§^* §@+&£&]^ ç§+$§%
LAMENTO DI UNA MONACA
Idea liberty!
notte ...
I monaci
Il diluvio ripetitivo
Mille milioni di Post-It gialli.
anno 2106 ... strategia della distruzione diun mistero ...
Strategia della distruzione di un mistero - FORUM
Cogito ergo internet
LEGGENDA POPOLARE DELLA VAL DI FASSA
FELICITA'
enigma
tra un enigma e l'altro
 
L'Autore
Pedroalvarorosas ha pubblicato su Lomb.it 11 articoli tra il 26/07/2006 ed il 04/06/2007.

 
L'articolo
Questo articolo è stato scritto il 08/08/2006 e fa parte della sezione Poesie e racconti.

 
Le Statistiche
Dalla pubblicazione ad oggi, questa pagina ha ricevuto 5740 visite (2/g.) e 27 commenti.

 
Links
Successivo
Precedente
Stesso autore

 Madou, Elhadj, i Leoni e lo Sciamano Husman.

  Ovvero come fu che il laboratorio fece bzzzzzz

Molti anni fa, gli uomini erano ancora pochi ed erano concentrati in ristrette zone della Terra, intorno a loro una sorridente e sfrenata alchimia, la Natura.
Madou ed Elhadj erano fratelli, vivevano nella terra centrale, assolata e bagnata dal Grande Mare, che oggi chiamiamo Oceano Atlantico. Il loro villaggio, era chiamato Goxbi, che in wolof vuol dire Il Posto dell'Arrivo. I due fratelli non erano nessuno maggiore dell'altro, erano semplicemente nati assieme, non erano identici ma simili, della madre poco si sapeva, anche del padre, in realtà, di Madou ed Elhadj, si sapeva ben poco in generale. L'unica cosa certa che si sapeva, era che abitavano a Goxbi, la loro presenza al villaggio era certa da sempre, tutti se li ricordavano. Eppure facendoci caso, i bambini, i giovani, gli adulti e gli anziani, conoscevano e ricordavano i due, come due ragazzi, di un'età indecifrabile compresa tra i 20 e 25 anni, continuando a ricordarli così nel mentre da bambini passavano a giovani, diventavano adulti poi anziani e poi viaggiatori, come si diceva prima che si dicesse morte. Madou ed Elhadj erano fratelli e lo erano da sempre e da sempre vivevano a Goxbi e da sempre erano ragazzi.
A Goxbì viveva, al tempo che successe questa storia, lo Sciamano Husman, che di fatto, da molto già, aveva fatto caso ai due ragazzi sempre tali, Husman aveva ormai diverse decine di anni e diverse decine di anni erano passati da quando lui arrivò a Goxbì.
Decise che voleva parlarci, lo decise quando l'evidenza della sua sopravvenuta vecchiaia, lo metteva difronte ai due giovani, inspiegabilmente sempre più alti e tali come lui se li ricordava da sempre.
Quel giorno i due fratelli erano partiti all'alba.
“Partono sempre all'alba in questa stagione, tornano al tramonto, non portano mai niente con loro”, Husman non si dava pace, ormai era deciso a chiarire la situazione, “Al tramonto andrò da loro, oggi”. Era chiaro, ad Husman, che ormai il momento fosse quello giusto e che fosse proprio quel giorno.
Il giorno più lungo per il vecchio Husman.
L'alba, la partenza, già sveglio da parecchio lo Sciamano era in osservazione, li guardò allontanarsi fin tanto che non sparirono. Poi in lontananza Iene che rientravano e silenzio. Donne, bambini, uomini e vecchi. Husman aveva dormito un paio d'ore, ne fu intimamente contento era comunque meno due.
Passò l'intera giornata ingabbiato nella sua attesa. Non fu uno spettacolo bello. Intanto però, la morsa del caldo allentava la sua presa, le ombre si allungavano, un rosso forte colorava tutto. Husman, tirò fuori la testa e di sbieco, facendosi ombra con la mano, guardò verso Sud e li vide, piccolissimi e lontanissimi, i fratelli da sempre stavano tornando, ragazzi come da sempre. Difficile immaginare come possa proseguire la storia, se non fosse che già si sa, poiché non è la prima volte che qualcuno la racconta. Madou ed Elhadj arrivarono che il sole era ormai al tramonto, passarono tra le capanne, salutarono chi li salutava, entrarono nella loro capanna e salutarono, stupiti, lo Sciamano Husman.
Il vecchio Husman li invitò a sedersi.
Stupiti i fratelli si sedettero.
Lo Sciamano Husman pronunciò una benedizione per la casa e per i due fratelli, che chinarono il capo e stupiti ringraziarono.
Lo Sciamano Husman posò una pipa sul tavolo, la caricò ed aspirò quattro boccate piene, benedisse la pianta e passò la pipa a Madou che stupito e contento la prese, aspirò quattro boccate piene, ringraziò e la passò ad Elhadj che ormai non si stupiva già più.
La pipa tornò tra le mani del vecchio Husman che la posò, cosa che effettivamente stupisce tutti.
Husman aveva una missione da compiere ed oggi era il giorno giusto.
Era ormai notte.
Husman accese il fuoco e guardò i due, prima l'uno e poi l'altro.
Husman parlò.
All'alba i due fratelli partirono ancora.

Pedro
 
Commenti

  1. mrRusselDrew
    mrRusselDrew
    09 agosto 2006

    [00:02] la prima cosa che mi è venuta in mente è una specie di metafora del bene e del male (i due fratelli); chiaramente si presta ad ogni tipo di interpretazione... Ma i leoni del titolo ?

  2. magofeo
    magofeo
    09 agosto 2006

    [00:04] Per i leoni speriamo ci venga incontro il nostro Pedro!

  3. magofeo
    magofeo
    09 agosto 2006

    [00:07] ora vado a nannuccia, che la giornata è stata piuttosto intensa... 'notte a tutti!

  4. mrRusselDrew
    mrRusselDrew
    09 agosto 2006

    [00:13] notte Mago

  5. catalyst
    catalyst
    09 agosto 2006

    [11:37] la cena è stata lunga, ma ci ho riflettuto...

  6. catalyst-ghezzi
    catalyst-ghezzi
    09 agosto 2006

    [11:41] "Nel suo recente articolo, Pedro propone un orwelliano spaccato di gelido ermetismo. La sua Weltanschauung si rivela in una sequenza pleonastica di precessioni causa-effetto, un pot-pourri catartico di luminosità taglienti. L'affabulare è permeato da una sensazione ascendente di smarrimento che difficilmente abbiamo trovato in altri lombers, un fil-rouge di estraniamento costellato di visioni oniriche che sono il marchio stesso dell’Autore..."

  7. catalyst-ghezzi
    catalyst-ghezzi
    09 agosto 2006

    [11:44] "Personalmente non concordo con quanti affermano che 'Madou, Elhadj, i leoni e lo sciamano Husman' sia soltanto un'esibizione di stile improntato allo sfoggio di citazioni manieristiche: siamo piuttosto di fronte ad un Genio che ama rincorrerci per poi gettarci esausti nel melting pot antitetico delle sue sonorità mute. Il contenuto emozionale dell’opera, dolorosamente accorta nel menzionare il senso della stupidità, del conformismo e dell'ingiustizia sociale, tradisce, al di là dell’esercizio letterale, un contesto di sensualità improntato all’introspezione scenica."

  8. r.
    r.
    09 agosto 2006

    [12:15] cercare un perchè ad ogni costo ... è un esercizio che a volte costa fatica ... in questo caso ringrazio Pedro per il piacere della lettura ... ma non mi sforzerò di trovarne una logica ... ci sono cose che sono così ... ci sono cose che non possiamo cambiare ... di tutto questo l'unica cosa che si può fare è ... parlarne ... sapendo però che non servirà a nulla .... allora forse è meglio .....

  9. catalyst
    catalyst
    09 agosto 2006

    [12:36] erre, conosci Polygen? ci si passano dei bei quarti d'ora! con qsto non voglio dire... si scherza...

  10. r.
    r.
    09 agosto 2006

    [13:10] e lì che hai preso la tua citazione gheziana? ... fighissimo

 
Aggiungi un commento all'articolo
Nick

Se vuoi firmare un commento con il tuo nick devi autenticarti: Login
 
 

 Ricerca nel sito

 Ultimi commenti
Vecchio forum
Pomologia e dintorni
Viaggi e vacanze
2 euro finlandia
Pitagora e policrate
Come costruire una meridiana
Esame della vista - 2
Il compleanno del "sommo"
Colpiti
Gli abitanti di... si chiamano...
Geometria
Da 1 a 100
Stereogramma
2 euro einstein
Targhe olandesi
C'era una volta... (palline bianche e nere)
Cogito ergo internet
Il punto l: aspirazione e massaggio
Cappella sistina
Quiz di matematica
La lunghezza della banana
Oggetto misterioso di fine estate 1
Informazioni e faq
Enigma di seconda elementare
Hai tre possibilità...
 Accadde oggi
'12 Terremoto nord italia
'11 olè
'10 si può salutare???
'09 My interview...
'08 C'era una volta......
'07 scheletro
'06 La grande caccia
'05 Cubi interni ed esterni
'04 un classico
Lomb.it - dal 2001 divertire, comunicare, riflettere