Lomb.it - V.040 Forum - Contatti - Mappa del sito - Login 
 Registrazione


 Lomb.it
Quiz di matematica
Lomb.it
Monete
Quiz di logica
Indovinelli puri
Linguistica
Quiz grafici
Cronaca e riflessioni
Situazioni ... possibili
Cinema tv e personaggi
Viaggi e vacanze
Cultura generale
Quiz geografici
Geometria
Canzoni e musica
Poesie e racconti
Sesso e dintorni
Quizzone
Giochi online
Pomologia e dintorni
 Vedi anche
pari e dispari
Passeggiata in montagna
Cosa scegliere?
Rompicapo
Vienna in cifre
Sequenza... e due!
Sequenza
Decadimento audioattivo
Linciotta e la pietra
una gita a ...
Fiammiferi e triangoli
Fiammiferi e triangoli 2
Vota Antonio, vota Antonio!
Pesca alla mela
Le due figlie
il messaggio criptato
Eredità
Vinile
I tre interruttori
Otto numeri
 
L'Autore
Skinkibrilli ha pubblicato su Lomb.it 16 articoli tra il 05/02/2004 ed il 13/02/2004.

 
L'articolo
Questo articolo è stato scritto il 10/02/2004 e fa parte della sezione quiz di logica.

 
Le Statistiche
Dalla pubblicazione ad oggi, questa pagina ha ricevuto 4775 visite (1/g.) e 14 commenti.

 
Links
Successivo
Precedente
Stesso autore

 Catalogando catalogando....


  C'è un tale che ha una biblioteca vastissima, migliaia e migliaia di volumi; questa biblioteca ha solo un grave difetto: i libri non sono ordinati secondo alcun ordine logico, e ciò crea una gran confusione. Così, un giorno, questo tale decide di fare la cosa che aveva sempre rimandato, decide che è ora di catalogare i suoi libri.
Essendo una persona molto precisa, però, procede in questo modo: cataloga tutti i libri più volte, a seconda di criteri diversi. Per esempio: prima li cataloga per anno di edizione, poi li cataloga per argomento, poi li cataloga per autore, poi per lingua, ecc ecc...'
Per fare ciò procede in questo modo: prende un registro (un catalogo appunto) e comincia a segnare, per esempio, tutti i libri scritti prima del 1900; poi prende un altro catalogo e vi segna tutti i libri scritti dopo il 1900; poi un altro e vi scrive tutti i libri di storia; poi un altro, il catalogo di tutti i libri scritti in italiano; poi il catalogo di tutti i libri scritti in inglese; poi il catalogo di tutti i manoscritti, e via dicendo.
Alla fine di questo immane lavoro (fatto a mano) si ritrova con un centinaio di cataloghi, e d'improvviso si rende conto che anche quelli sono fisicamente dei libri, libri che si sono aggiunti alla sua collezione e che quindi vanno catalogati. E qui nota una cosa: alcuni cataloghi fanno parte dei libri che essi stessi catalogano, altri no.
Per esempio: il catalogo dei libri scritti in italiano è ANCH'ESSO un libro scritto in italiano, e quindi deve essere catalogato in sé stesso, in altre parole l'ultimo libro catalogato nel catalogo dei libri scritti in italiano è "il catalogo dei libri scritti in italiano".
E sono tanti altri i cataloghi che rispettano questa regola; per es. il catalogo dei libri scritti dopo il 1900 è un libro scritto dopo il 1900, e quindi si auto-cataloga; oppure il catalogo dei manoscritti è un manoscritto, quindi si cataloga; e via dicendo.
Altri cataloghi invece non rispettano questa regola; per esempio: il catalogo dei libri di storia NON E' un libro di storia, quindi non aggiunge sé stesso in fondo all'elenco dei libri di storia; il catalogo dei libri scritti in inglese NON E' scritto in inglese, quindi non si cataloga; eccetera.
A questo punto il tale si accorge che manca solo una cosa alla sua opera per poterla ritenere completa: i due cataloghi finali: IL CATALOGO DEI CATALOGHI CHE SI CATALOGANO e IL CATALOGO DEI CATALOGHI CHE NON SI CATALOGANO.
Prende due nuovi cataloghi ed in uno vi segna tutti i cataloghi che aggiungono sé stessi in fondo, e nell'altro segna tutti i cataloghi che non aggiungono sé stessi in fondo.
Ed ora, per finire, deve solo decidere se questi due cataloghi finali si catalogano oppure no.
E qui viene il bello... infatti mentre è logico che IL CATALOGO DEI CATALOGHI CHE SI CATALOGANO si auto-cataloga, il problema sorge con l'altro, IL CATALOGO DEI CATALOGHI CHE NON SI CATALOGANO, perché se lo scrive in fondo a sé stesso allora diventa un catalogo che si cataloga, e quindi non deve scrivercelo essendo quello il catalogo di quelli che non si catalogano, ma se non ce lo scrive diventa un catalogo che non si cataloga, e allora deve scrivercelo, ma se ce lo scrive diventa un catalogo che si cataloga, e allora deve toglierlo.....
Secondo voi c'è una soluzione?
 
Commenti

  1. massimo71
    massimo71
    10 febbraio 2004

    io getto già la spugna ... spero negli altri !

  2. massimo71
    massimo71
    10 febbraio 2004

    Nota tecnica: mettete delle immagini piccole (max 300*300) non degli sfondi da 1600*1200 ...

  3. spok
    spok
    10 febbraio 2004

    Sono d'accordo con millgaus è un paradosso senza soluzione ..

  4. massimo71
    massimo71
    10 febbraio 2004

    skinkibrilli ... cosa ne pensi delle risposte ?

 
Aggiungi un commento all'articolo
Nick

Se vuoi firmare un commento con il tuo nick devi autenticarti: Login
 
 

 Ricerca nel sito

 Ultimi commenti
L'albero fruttifero e la bilancia
Vecchio forum
Il punto l: aspirazione e massaggio
La tastiera di madame
Ghigliottina ad immagini
Oggetto misterioso di fine estate 1
Quiz geografici
Cappella sistina
Incipit
Ciaoooo
Tracking euro
Satellite
"pronto, papero?"
Ispettore geppo
Concorso di idee per presepe vivente
Gara di pesca
La legge non è uguale per tutti
Figli
N.14 - legame di partentela
Scatole e palline
L'auto da rottamare
Delitto in lomb.it
E la vecchietta
Indovinello secentesco
Catalogando catalogando....
 Accadde oggi
'13 Foto recuperate
'12 Buon Natale 2012 !
'11 Trenord - servizio SMS Mylink
'10 per ?
'08 eutanasia
'07 ecco gli euro maltesi...
'06 Euro valanga
'05 Indovinello biricchino
'04 Consapevolezza nera
'03 Non risolti
Lomb.it - dal 2001 divertire, comunicare, riflettere